Poesia e attività per l’autunno: un riccio assonnato

In autunno possiamo proporre la poesia Un riccio assonnato (autrice Rita Sabatini). La poesia offre lo spunto far conoscere ai bambini alcuni animali che vanno in letargo.

Destinatari:

  • bambini della scuola dell’infanzia.
Questa attività favorisce:

  • la conoscenza degli animali che vanno in letargo.

Materiale occorrente:

 fogli A4, pennarelli o pastelli.

Procediamo come segue: 

Leggiamo la poesia Un riccio assonnato quindi chiediamo:

  • In che stagione vanno in letargo gli animali?
  • Come mai alcuni animali durante l’inverno vanno in letargo?
  • Quali animali conoscete che vanno in letargo?
  • In che stagione si svegliano dal letargo?

Facciamo vedere dei semplici documentari di animali che vanno in letargo e invitiamo i bambini a rappresentarli graficamente.

Successivamente proponiamo un gioco motorio in salone:

Portiamo i bambini in salone o in palestra dove avremo disposto dei materassi in un angolo (la tana dei ricci). Facciamo ascoltare una musica dolce, ad esempio la musica di un carillon o la Ninna nanna di Brahms, e invitiamo i bambini a fare finta di essere dei ricci che si muovono lentamente perché sono assonnati. Quando la musica termina i “ricci” dovranno raggiungere la loro tana (ossia i materassi) e fare finta di addormentarsi. 



Scaricate la poesia da colorare (autrice Rita Sabatini).


Scaricate la poesia colorata (autrice Rita Sabatini).



Suggerimenti

Potete trovare l’indice di tutte le attività relative all’autunno disponibili sul sito suddivise per tipologia nel post Autunno: lavoretti, schede didattiche, attività per bambini, disegni da colorare, pregrafismo, storie, poesie, coding.

Iscrivetevi al canale Youtube di Fantavolando e cliccate sulla campanella così vi arriverà la notifica di tutte le novità inserite. Seguite Fantavolando anche su FacebookPinterest e Instagram per essere sempre aggiornati sulle novità!

Si ricorda che il materiale del sito Fantavolando può essere utilizzato per l’attività didattica in classe lasciando tutti i riferimenti agli autori e al copyright, ma per qualsiasi altro utilizzo è necessario chiedere l’autorizzazione scrivendo a info@fantavolando.it e specificando come si intende usare il materiale (vedi le Condizioni d’uso). Il materiale di Fantavolando non può essere modificato, non può essere inserito nel canale YouTube da terzi, non può essere inserito su altri social né utilizzato per partecipare a concorsi.