Tinkering: una pista verticale

Il tinkering è un approccio che favorisce la capacità dei bambini di creare, sperimentare, risolvere i problemi. In questo post potete trovare le indicazioni per realizzare un’attività di tinkering: la pista verticale

Destinatari:

  • bambini della scuola primaria.
Questa attività favorisce:

  • la capacità di collaborare per raggiungere un obiettivo comune,
  • la capacità di risolvere una situazione problematica.

Materiale occorrente:

cilindri di cartoncino di recupero (ad esempio i cilindri della carta da cucina), pastelli fogli A4, nastro biadesivo, palline di plastica (ad esempio le palline da ping pong).

Approfondimento

Tinkering è un termine inglese che significa letteralmente armeggiare, darsi da fare, adoperarsi. Il tinkering è una forma di apprendimento in cui si impara facendo, sperimentando, cercando di risolvere un problema. Le attività di tinkering vengono organizzate in gruppo per favorire la capacità di collaborare per raggiungere un obiettivo comune. L’insegnante inizialmente lancia una “sfida” per accrescere la motivazione dei bambini invitandoli a costruire oggetti originali, giocattoli meccanici, macchine che si muovono, ecc. I materiali che vengono utilizzati sono prevalentemente materiali di recupero.

Procediamo come segue:

Lanciamo la sfida invitando i bambini di realizzare una pista verticale che consenta ad una pallina di muoversi autonomamente sul percorso senza bisogno di essere spinta più volte. Mettiamo a disposizione dei bambini vari materiali di recupero tra cui scegliere. Aiutiamo i bambini a riflettere ponendo delle domande. Chiediamo ad esempio:

  • Che caratteristiche deve avere una pista? Deve essere dritta o inclinata?
  • Come farà una pallina a scivolare su tutto il percorso senza mai essere spinta?
  • Che materiali possiamo utilizzare per realizzare la pista? E così via.

I bambini potranno provare a realizzare la pista utilizzando i cilindri di cartone o altri materiali a scelta. Un’idea per una pista che li divertirà tantissimo è quella di fissare con il nastro biadesivo dei cilindri di cartoncino (tagliati a metà nel senso della lunghezza) ad un grande cartone ricavato ad esempio da uno scatolone per gli elettrodomestici (oppure attaccandoli al muro se coperto da pannelli). Inclinando correttamente i cilindri, la pallina passerà da un cilindro al successivo senza cadere fino alla fine della pista. Sotto si può mettere un piccolo cestino dove cadrà la pallina al termine del percorso. Questa attività consente ai bambini di scoprire il concetto di piano inclinato.

Al termine dell’attività proponiamo le schede. 



 

Stampate la scheda. Stampate la scheda.

 



 

Stampate la scheda. Stampate la scheda.



Suggerimenti:

Nel post Schede didattiche per la scuola primaria: scienze e tecnologia potete trovare l’indice delle attività disponibili nel sito di Fantavolando di scienze e tecnologia.

Iscrivetevi al canale YouTube di Fantavolando e cliccate sulla campanella così vi arriverà la notifica di tutte le novità inserite. Seguite Fantavolando anche su FacebookPinterest e Instagram per essere sempre aggiornati sulle novità!

Le schede, le storie, le poesie, i video, le attività e tutti i materiali di Fantavolando.it sono protetti dalla legge sul diritto d’autore. I materiali si possono utilizzare in classe per i bambini lasciando tutti i riferimenti agli autori e al sito ma non possono essere modificati/rielaborati, né inseriti in altri siti, blog, social, gruppi Facebook, piattaforme per la DAD, gruppi social, canale YouTube, ecc. e non possono essere utilizzati per concorsi, testi, spettacoli, canzoni, pubblicità, laboratori organizzati da enti/privati/associazioni/pedagogisti/psicologi o altri professionisti in genere, ecc. come indicato nelle condizioni d’uso.