Il libro delle stagioni (classe prima)

Per introdurre le stagioni possiamo realizzare un libro individuale. Nel post sono disponibili i modelli da stampare e colorare e anche i modelli a colori da utilizzare come esempio.

Destinatari:

  • bambini della scuola dell’infanzia,
  • bambini della scuola primaria (classe prima),
  • bambini con bisogni educativi speciali delle classi successive.
Questa attività favorisce:

  • lo sviluppo della motricità fine,
  • il coordinamento oculo-motorio.

Materiale occorrente:

fogli A4, pennarelli o pastelli.

Procediamo come segue:

Introduciamo l’attività chiedendo:

  • Quali sono le stagioni? In che stagione siamo?
  • Com’è la temperatura in autunno?
  • Come sono gli alberi in autunno?
  • Com’è la temperatura in inverno? E gli alberi come sono?

Proponiamo ai bambini di colorare le schede. Leggiamo le poesie e invitiamo i bambini a memorizzarle. Uniamo le schede e la copertina e otterremo così un simpatico libro delle stagioni



Scaricate la scheda. Scaricate la scheda. Scaricate la scheda.

 

Scaricate la scheda. Scaricate la scheda.

 



Scaricate la scheda colorata. Scaricate la scheda colorata. Scaricate la scheda colorata.
Scaricate la scheda colorata. Scaricate la copertina colorata.



 

Suggerimenti

Nel post Schede didattiche scuola primaria: storia potete trovare l’indice delle attività e delle schede di storia per tutte le classi della scuola primaria. 

Iscrivetevi al canale YouTube di Fantavolando e cliccate sulla campanella così vi arriverà la notifica di tutte le novità inserite. Seguite Fantavolando anche su FacebookPinterest e Instagram per essere sempre aggiornati sulle novità!

Si ricorda che il materiale del sito Fantavolando può essere utilizzato per l’attività didattica in classe lasciando tutti i riferimenti agli autori e al copyright, ma per qualsiasi altro utilizzo è necessario chiedere l’autorizzazione scrivendo a info@fantavolando.it e specificando come si intende usare il materiale (vedi le Condizioni d’uso). Il materiale di Fantavolando non può essere modificato, non può essere inserito nel canale YouTube da terzi, non può essere inserito su altri social, siti o blog, né inserito in testi, non può essere utilizzato per partecipare a concorsi o per organizzare spettacoli/laboratori.